IL TOTENKOPF, SIMBOLO ED EMBLEMA DI POTERE DELL’ORDINE NERO DELLE SS

Di Robin Lumsden *

Dal 1934 le SS vennero propagandate non soltanto come una élite razziale, ma anche come un Ordine oscuro e segreto.A questo scopo vennero ideati emblemi di potere simbolici e uniformi accuratamente disegnate: questi elementi si rivelarono un’attrattiva fatale per migliaia di cittadini verso le strutture,simili a ragnatele, dell’impero di Himmler.

Tra tutte le decorazioni delle uniformi delle SS, l’unico emblema che accompagnò tutta la storia dell’organizzazione e che venne ad essere strettamente associato ad essa fu la testa di morto o Totenkopf, un terrificante motivo decorativo formato da un teschio e da ossa incrociate.

 


La testa di morto fu l’unica decorazione comune a tutte le formazioni delle SS; Allgemeine-SS,SS Germaniche e Waffen-SS tedesche o non tedesche.

Si è spesso dato per scontato che il Totenkopf fosse stato adottato con il semplice scopo di ispirare terrore a chi lo vedesse; ma questo non è vero.

Esso fu scelto in qualità di legame diretto ed emozionale con il passato, in particolare con le unità militari aristocratiche della Germania imperiale.*

  • * Robin Lumsden-La Vera Storia delle SS, PG 173-174, capitolo “Le Allgemeine-SS”

ARTICOLO RIPRESO ANCHE SU https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/09/il-simbolismo-del-totenkopf-uno-degli.html

 

I commenti sono chiusi.